ph. Lorenzo Lessi

Nato nel 1962 vive a Cecina e fotografa dal 1984 dedicandosi prevalentemente al reportage a sfondo sociale su storie italiane. Alcuni lavori sono stati pubblicati in libri fotografici monotematici. Sue immagini sono state distribuite dall’Agenzia “Grazia Neri” di Milano; successivamente e fino a tutto il 2012, è stato rappresentato da Emblema photoagency.

Ha all’attivo premi, riconoscimenti e pubblicazioni di varia natura; tra i risultati più significativi:
– Una selezione di sue immagini prende parte ad una collettiva presentata in maggio 1994 nella sezione portfolio del “Diaframma Kodak Cultura” di Lanfranco Colombo a Milano; la FIAF gli attribuisce l’onorificenza di AFI nel 1995 e di IFI nel 2008; il libro “Zuccherificio, immagini della memoria industriale”, pubblicato nel 1995, ottiene una menzione nel concorso per editoria fotografica “Opera Prima” nell’ambito della manifestazione Portfolio in Piazza ’96 di Savignano sul Rubicone; sequenze di sue immagini ottengono menzioni speciali alla selezione italiana del “Fujifilm Euro Press Photo Award” edizione 1996 e 1997. Il reportage “Rifiuti Urbani …il lavoro” diventa un libro nel 1997 mentre nel luglio 2002 viene pubblicato il libro Nascimento, il perpetuo miracolo della vita” per la ASL 6 di Livorno. Segue nel 2003 la pubblicazione del libro “Liberi Dentro, Gorgona Penitenziario” realizzato per il Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e stampato dal Poligrafico di Stato in Roma. Nel 2005 viene incaricato da Provincia di Livorno Sviluppo a documentare gli esiti di un progetto comunitario sull’inclusione lavorativa di soggetti svantaggiati, ne esce il libro “Equal, Ingresso al Lavoro” che nel 2006 si aggiudica il “Premio Marco Bastianelli”. Il reportage “Femina Rea”, una storia sulla carcerazione femminile, si aggiudica FestivalFoto2004 Portfolio in Piazza di Savignano sul Rubicone a cui fa seguito l’invito in mostra alla 7^ Convention Internazionale di Orvieto Fotografia 2005. Lo stesso reportage diventa un libro nel 2006 e nel 2007 entra nel circuito espositivo delle Gallerie FNAC che si apre nel mese di febbraio alla sede di Milano per poi proseguire a Verona, Napoli, Torino, Roma. Nel 2008 una collaborazione con Banca Popolare Etica lo vede, con una propria immagine, protagonista della campagna stampa del prodotto “Conto EnergEtico”. Il reportage “l’Opera del Banco”, per volontà della stessa Fondazione Banco Alimentare Onlus di Milano, diventa un libro nel 2009 a celebrare il ventennale di attività. Nel 2011 con “Spettacolo Nostalgia” si aggiudica il “Roberto del Carlo – Lucca Photo Contest” ed è in mostra al Lucca Photo Fest. Nel 2012 è nominato “Autore dell’Anno” dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche da cui la monografia “About”. Nello stesso anno pubblica il libro “Acqua Village” che nel 2013 si aggiudica il “FIOF Book Prize” del Fondo Internazionale di Orvieto Fotografia. Frutto di una collaborazione con il CESVOT, Centro Servizi Volontariato Toscana, nel 2016 viene pubblicato “Obiettivo volontario”. Il lavoro è parte integrante di un progetto nazionale sul volontariato promosso dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche di cui Genovesi è “testimonial Samsung”. Nello stesso anno la FIAF gli attribuisce il riconoscimento di Maestro della Fotografia Italiana MFI. E’ poi testimonial Fujifilm per il successivo progetto nazionale FIAF “La famiglia in Italia” che Genovesi dedica alla comunità di Nomadelfia; un fotoreportage che ha inizio nel 2017 e che oggi prosegue in termini di “long term project”. A Nomedelfia sono dedicate numerose esposizioni e risulta finalista in importanti contest internazionali: al MIPA (Malta International Photo Award 2018), al COTM (premio Happiness Onthemove 2019 di Cortona), al WORLD.REPORT AWARD 2019 di Lodi (categoria no-profit award) ed ha raggiunto le ultime fasi di selezione al WORLD PRESS PHOTO 2019 (categoria contemporary issue).